We care about football

Federazioni nazionali

Federazioni nazionali
Le bandiere delle federazioni nazionali affiliate presso la sede UEFA ©UEFA.com
Pubblicato: Giovedì, 2 gennaio 2014, 15.48CET

Fin dalla sua fondazione a Basilea il 15 giugno 1954, i rapporti con le federazioni affiliate sono state il pilastro del lavoro della UEFA nello sviluppo del calcio. Negli ultimi anni, la UEFA ha rafforzato le relazioni e il dialogo con sempre più portatori di interesse, ma il suo legame con le federazioni resta una priorità fondamentale ed è considerato indissolubile.

Il nome della UEFA è Union des Associations Européennes de Football. L'organo è un'associazione di associazioni e, come tale, lavora insieme a loro, le rappresenta, ne difende gli interessi e offre un prezioso aiuto.

Nel 1954, la UEFA ha iniziato con 31 federazioni. Oggi, 55 federazioni europee di calcio sono affiliate alla UEFA. Piccola o grande che sia, ogni nazione beneficia dei fondi di sviluppo, dell'assistenza degli esperti e della guida UEFA. A sua volta, ogni federazione ha un ruolo essenziale perché dà input e feedback importanti nel processo decisionale della UEFA attraverso i propri rappresentanti nei comitati di gestione della UEFA e nei panel di esperti. Inoltre, le federazioni cooperano in molti settori di attività UEFA per scambiare informazioni e prassi calcistiche ottimali.

Il lavoro della UEFA, con e per le sue federazioni affiliate, viene canalizzato dalla divisione Federazioni Nazionali presso la Casa del Calcio Europeo di Nyon, Svizzera. La divisione, guidata dal direttore delle federazioni nazionali Zoran Laković, è il centro nevralgico di un'ampia gamma di attività ed eventi.

La divisione federazioni nazionali rappresenta un punto di accesso per tutte le federazioni UEFA e fornisce assistenza per la loro gestione a qualsiasi livello. Gli strumenti più importanti che utilizza sono i vari programmi professionali e di scambio, come il Programma Top Executive, il programma KISS per lo scambio di informazioni, lo sviluppo del calcio di base, lo Schema per Gruppi di Studio e, a livello tecnico, i corsi per allenatori o istruttori degli allenatori. La divisione si occupa anche delle attività di responsabilità sociale della UEFA, delle licenze per club e del fair play finanziario.

Altre opere specifiche di sviluppo della divisione federazioni nazionali sono l'innovativo programma di assistenza HatTrick e i programmi di formazione personale, che istruendo gli operatori federali migliorano l'amministrazione e le operazioni in ogni nazione. Infine c’è il Programma di Sviluppo Calcio Femminile, in cui la UEFA e le federazioni lavorano a stretto contatto per favorire la crescita del calcio femminile.

Lavorando a braccetto nell’interesse del calcio europeo, il rapporto tra la UEFA e le federazioni si dimostra producente e vantaggioso per tutte le parti in causa. 

Ultimo aggiornamento: 27/05/17 13.13CET