Dieci giornate di squalifica a Omar Rahou

Il nazionale belga di futsal Omar Rahou dovrà scontare dieci giornate di squalifica in competizioni UEFA – con club e nazionale – per un gesto discriminatorio durante una partita di UEFA Futsal EURO 2014.

Omar Rahou ha ricevuto dieci giornate di squalifica
Omar Rahou ha ricevuto dieci giornate di squalifica ©UEFA.com

La Commissione Disciplinare e di Controllo UEFA ha sospeso il nazionale di futsal della federazione belga (URBSFA/KBVB) Omar Rahou per le prossime dieci partite di competizioni UEFA per nazionali e/o club a causa del gesto della "quenelle" fatto durante UEFA Futsal EURO 2014.

Il gesto è stato fatto durante la partita tra Belgio e Romania giocata ad Anversa il 28 gennaio 2014 e vinta 6-1 dalla nazionale rumena. Durante la partita citata, Omar Rahou, mentre feteggiava un gol, ha ripetuto più volte il gesto della cosiddetta "quenelle".

Subito dopo la gara, l'Ispettore Disciplinare UEFA ha aperto un'indagine sul caso. Ha concluso che il gesto avesse connotazioni discrimintorie e, di conseguenza, che il giocatore dovesse essere punito secondo l'Articolo 14 dei Regolamenti Disciplinari UEFA (Razzismo, altre condotte discriminatorie e propaganda).

Alla riunione di oggi, la Commissione Disciplinare e di Controllo UEFA ha ritenuto che il gesto abbia violato l'Articolo 14 dei Regolamenti Disciplinari UEFA e ha inflitto al giocatore una squalifica di dieci giornate.

La decisione è appellabile.

La lotta al razzismo e alle altre forme discirminatorie è una priorità per la UEFA. L'organo di governo del calcio europeo ha una politica di tolleranza zero nei confronti di razzismo e discriminazione sul campo e sugli spalti. Tutte le forme di comportamento razzista sono considerate una seria offesa contro i regolamenti disciplinari e vengono punite con le sanzioni più pesanti. Dopo l'entrata in vigore dei nuovi regolamenti disciplinari il primo giugno 2013, la lotta contro i comportamenti razzisti ha fatto un salto di qualità - con sanzioni più severe a fare da deterrente contro certi comportamenti.