Tecnicamente parlando...

Chi sono gli osservatori tecnici UEFA e cosa fanno? Lo abbiamo chiesto all'ex nazionale rumeno Ioan Lupescu, che insieme ad altri professionisti di grande esperienza documenta le ultime tendenze nel calcio europeo.

©UEFA.com

Ioan, può spiegare in parole semplici chi sono gli osservatori tecnici e che cosa fanno?

Ioan Lupescu ha giocato due europei e due mondiali con la Romania
Ioan Lupescu ha giocato due europei e due mondiali con la Romania©Getty Images

Gli osservatori guardano le partite, le analizzano dal punto di vista tecnico e scrivono una relazione. Tutte le relazioni vanno a formarne una generale che analizza la competizione del punto di vista tecnico e tattico, descrivendo anche i giocatori, i gol e i momenti più importanti. Scriviamo queste relazioni per due motivi: il primo, che è anche il più importante, è dare informazioni agli allenatori di tutta Europa. Ce ne sono oltre 200.000 che hanno una licenza UEFA e che quindi hanno la possibilità di informarsi sulle ultime tendenze e le tattiche nelle principali competizioni per club. Il secondo motivo è lasciare un'eredità, perché è importante documentare la storia della competizione e tramandarla ai posteri.

La vostra équipe è formata da professionisti con molta esperienza. È il fattore più importante per essere ammessi?

Gli osservatori tecnici UEFA a Cardiff dopo la finale di UEFA Champions League
Gli osservatori tecnici UEFA a Cardiff dopo la finale di UEFA Champions League©UEFA.com

L'esperienza ovviamente è fondamentale, ma è altrettanto importante avere equilibrio. Quando scegliamo gli osservatori tecnici, cerchiamo sempre di avere una giusta miscela di ex allenatori, ex giocatori e direttori tecnici delle federazioni nazionali: esperti che amino veramente parlare di calcio e analizzarlo. Quest'anno ho cercato di coinvolgere nuove figure come Ryan Giggs, che ha collaborato con noi in Champions League, mentre in Europa League hanno lavorato Cristian Chivu e Dejan Stanković. La loro recente esperienza ai massimi livelli è utile per noi, specialmente per unirla a quella degli ex allenatori.

Ha parlato di Giggs. Che cosa ha aggiunto di particolare al gruppo di quest'anno?

Ryan Giggs è entrato a far parte degli osservatori tecnici UEFA
Ryan Giggs è entrato a far parte degli osservatori tecnici UEFA©Getty Images

Naturalmente conosce molto la Champions League, sia da giocatore che da viceallenatore del Manchester United. Ci ha dato spunti molto interessanti, specialmente sul ruolo degli esterni, dei laterali di difesa e degli interni di centrocampo. Avere a bordo una persona come Ryan, che è stato una grande ala, è molto utile.

Essendo stato anche lei un grande giocatore, oltre che un osservatore tecnico, quali sono gli allenatori che hanno spiccato più di tutti?

Cruyff è uno dei più grandi allenatori di tutti i tempi secondo Ioan Lupescu
Cruyff è uno dei più grandi allenatori di tutti i tempi secondo Ioan Lupescu©Getty Images

Ci sono molti allenatori che ammiro e che hanno vinto molto, ma da quando ho iniziato a guardare e a capire il calcio ce ne sono due o tre che hanno veramente lasciato il segno. Ricordo il Milan di Arrigo sacchi, che pressava molto e aveva una linea difensiva molto alta: era una squadra fantastica. Poi c'era Johan Cruyff e il Barcellona: ha cambiato completamente la squadra, dandole una nuova mentalità e gettando le basi del grande club che ammiriamo ancora oggi. Poi c'è il suo pupillo, Pep Guardiola, che è arrivato a Barcellona e ha vinto 14 titoli in quattro anni con uno stile di gioco rivoluzionario basato sul possesso palla. Per me sono questi i tre allenatori più grandi.

Quali sono i 18 giocatori della Squadra della stagione di UEFA Champions League selezionati dagli osservatori tecnici?

 

Guarda i 10 gol più belli della UEFA Champions League scelti dagli osservatori tecnici.

 

Gli osservatori tecnici UEFA a Cardiff

Sir Alex Ferguson, Ryan Giggs, Fabio Capello, Roy Hodgson, Peter Rudbæk, Mixu Paatelainen, Ginés Meléndez, Thomas Schaaf, Ioan Lupescu.