Il presidente UEFA a colloquio con la FIFPro

Il presidente UEFA, Aleksander Čeferin, ha incontrato la controparte del FIFPro Europe, Bobby Barnes, in una riunione descritta come un "proficua conversazione sui diritti ed esigenze dei calciatori europei".

Aleksander Ceferin (a sinistra) e Bobby Barnes hanno avuto dei colloqui positivi a Nyon
Aleksander Ceferin (a sinistra) e Bobby Barnes hanno avuto dei colloqui positivi a Nyon ©UEFA

Il presidente UEFA, Aleksander Čeferin, ha avuto dei colloqui col presidente dell'unione dei calciatori FIFPro Europe, Bobby Barnes.

I colloqui di Nyon si sono concentrati su una serie di tematiche di comune interesse, tra cui governance efficace, struttura del calcio professionistico, potenziale impatto di rinnovate competizioni per club e nazionali, e applicazione dei requisiti minimi contrattuali per i giocatori di tutto il mondo.

“Quello di Nyon con Bobby Barnes è stato un incontro piacevole”, ha spiegato il presidente Čeferin dopo i colloqui. “Il presidente della FIFPro Europe e io abbiamo avuto una conversazione proficua sui diritti e le esigenze dei calciatori europei".

“Sono consapevole di alcune delle sfide che affronta la FIFPro, e mi impegno a proseguire un dialogo con loro per trovare soluzioni che possano fare bene al calcio in tutto il mondo", ha aggiunto il presidente UEFA.

“In questo periodo di transizione, con la nuova leadership alla UEFA - ha detto Bobby Barnes - così come accade in tutte le sfide presentate da un panorama politico europeo in continuo cambiamento, tutti i protagonisti devono trovare insieme delle soluzioni moderne per far sì che il calcio professionistico e i suoi giocatori siano adeguatamente tutelati".