Colloqui costruttivi sulla governance del calcio

La riforma della governance del calcio è stata all'ordine del giorno di una riunione di Nyon tra il presidente UEFA, Aleksander Čeferin, e Anne Brasseur, membro dell'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa.

Aleksander Čeferin e Anne Brasseur si sono incontrati a Nyon
Aleksander Čeferin e Anne Brasseur si sono incontrati a Nyon ©Getty Images

Il presidente UEFA, Aleksander Čeferin, ha avuto dei colloqui con Anne Brasseur, membro dell'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa (“PACE”) e presidente del PACE, sotto-commissione ad hoc per la riforma del calcio internazionale.

Brasseur è stato nominato l'anno scorso referente del governo del calcio internazionale per il PACE, e attualmente sta preparando una relazione per il Consiglio d'Europa, che comprenderà delle raccomandazioni specifiche per tutti i più principali protagonisti del mondo del calcio, basandosi su un rapporto sulla riforma della governance del calcio, pubblicato nel 2015.

I colloqui di Nyon si sono concentrati su un reciproco impegno a migliorare la buona governance nel calcio, e ha dato una continuità al proficuo dialogo tra la UEFA, il Consiglio d'Europa e le altre istituzioni politiche europee.

Il presidente Čeferin ha presentato alla UEFA delle proposte di riforme di buon governo che saranno votate dalle federazioni nazionali europee durante il Congresso Ordinario UEFA di Helsinki del 5 aprile.

Le proposte sono state approvate dal Comitato Esecutivo UEFA, e mirano a rendere la UEFA un organo di governo più forte e più trasparente in ottica futura.

Brasseur, ex ministro dello sport del Lussemburgo, sostiene con forza le buone riforme della governance nel calcio, e ha espresso il proprio sostegno per l'idea di rafforzare la collaborazione esistente tra la UEFA e tutte le altre parti interessate.

La UEFA vanta un rapporto lavorativo positivo con il Consiglio d'Europa, e ha collaborato su tutta una serie di tematiche come la violenza sugli spalti, il doping, le combine e il modello sportivo europeo.