We care about football

Commissione Disciplinare, Etica e di Controllo

Pubblicato: Martedì, 7 maggio 2013, 14.20CET

La Commissione Disciplinare, Etica e di Controllo è composta da un presidente e da altri nove membri.

©UEFA.com

 La giurisdizione della Commissione Disciplinare, Etica e di Controllo riguarda le questioni disciplinari e tutte le altre questioni che cadono sotto la sua giurisdizione sulla base degli Statuti UEFA o dei regolamenti adottati dal Comitato Esecutivo UEFA.

La Commissione Disciplinare, Etica e di Controllo dovrebbe, di regola, arrivare alle decisioni alla presenza di tutti i suoi membri ma può prendere una decisione se almeno tre dei suoi membri sono presenti.

©UEFA.com

 Il presidente della Commissione Disciplinare, Etica e di Controllo, uno dei suoi vicepresidenti o uno dei suoi membri possono agire come presidente ad hoc per prendere una decisione nel caso in cui la sanzione sia limitata ad una diffida, una reprimenda, una multa fino a €45.000, una squalifica di un giocatore o una squalifica per una funzione fino a tre giornate, oltre che in casi urgenti o reclami.

In casi particolarmente urgenti (specialmente riguardo all'ammissione o esclusione dalle competizioni UEFA) il presidente può riferire il caso direttamente alla Commissione d'Appello per la decisione.

Presidente
PHOTO src="1957925" size="landscape" align="Right" caption=" " ] Dr Thomas Partl (Austria)

Membri
Jacques Antenen (Svizzera) 
Sándor Berzi (Ungheria) 
Tomás Gea (Andorra)
Kepa Larumbe (Spagna)
João Leal (Portogallo)
Hans Lorenz (Germania)
Rudolf Řepka (Repubblica Ceca)
Jim Stjerne Hansen (Danimarca)
Joël Wolff (Lussemburgo)

Ultimo aggiornamento: 28/02/17 10.15CET