Nove club firmano accordo transattivo

La Camera Investigativa dell'Organo di Controllo Finanziario dei Club ha annunciato oggi che i nove club sotto indagine per non aver rispettato le regole del Fair Play Finanziario, hanno raggiunto un accordo transattivo.

©UEFA.com

La Camera Investigativa dell'Organo di Controllo Finanziario dei Club (CFCB) ha annunciato oggi che i nove club, per cui era stata aperta una indagine per non aver rispettato le regole del Fair Play Finanziario (FFP), hanno raggiunto individualmente un accordo transattivo.

Questi accordi hanno come obiettivo quello di assicurare che ogni club arriverà al bilancio in pareggio con un modesto ritardo, e sono definiti dagli Articoli 14 (1) (b) e 15 del regolamento procedurale del CFCB.

Ognuno di questi accordi comprende qualcuna o tutte le seguenti disposizioni:

Obiettivo bilancio in pareggio: Definito come (i) bilancio in pareggio annuale e aggregato per ogni individuale accordo transattivo, e/o (ii) restrizione del livello di guadagni da sponsorizzazioni/transazioni interne che possono essere incluse nel calcolo futuro per il bilancio in pareggio del club;

Misure a livello sportivo: Definite come limitazioni (i) al numero di giocatori da poter inserire nella lista ‘A’ delle competizioni UEFA, e/o (ii) alla registrazione di nuovi giocatori ingaggiati nelle liste ‘A’ e ‘B’ per quanto riguarda le competizioni UEFA; e/o (iii) alle spese per benefit a impiegati (totale stipendi e benefit) effettuate nel rilevante periodo di accertamento (s); e

Contributi finanziari: Definiti come cifre trattenute dai guadagni scaturiti dalla partecipazione a competizioni UEFA (per cui la distribuzione di tali cifre secondo una formula già decisa verrà comunicata in data successiva). Tali contributi non avranno impatto sui futuri calcoli per il bilancio in pareggio.

I nove club per cui sono scattate le indagini della Camera Investigativa del CFCB sono: Bursaspor (TUR), FC Anji Makhachkala (RUS), FC Rubin Kazan (RUS), FC Zenit (RUS), Galatasaray AŞ (TUR), Manchester City FC (ENG), Paris Saint-Germain (FRA), PFC Levski Sofia (BUL) e Trabzonspor AŞ (TUR).

Gli individuali accordi transattivi (solo in inglese) sono disponibili su UEFA.org.

Ognuno di questi club sarà soggetto a monitoraggio, e ogni volta che i termini degli accordi non saranno rispettati scatterà una comunicazione automatica alla Camera Aggiudicativa del CFCB secondo l'Articolo 15 (4) del regolamento procedurale del CFCB.

Gli accordi possono essere revisionati dalla Camera Aggiudicativa del CFCB su richiesta arrivata entro dieci giorni da parte del Presidente del CFCB e/o di una parte direttamente interessata