We care about football

Sviluppo

Sviluppo
Le federazioni condividono le proprie conoscenze al workshop KISS ©UEFA.com

Calendario

Il mondo del calcio non si ferma mai: ricerca di innovazione, nuove idee, nuovi slanci e progressi significativi hanno luogo ogni giorno. Nell'ambito delle proprie competenze quale organo di governo del calcio europeo, la UEFA ha un'inesauribile voglia di vedere crescere il calcio europeo sotto molti profili, in particolare avvalendosi dell'aiuto delle federazioni nazionali, che sono fonte vitale di conoscenza e di competenze tecniche.

Dentro e fuori del campo, uno degli obiettivi primari della UEFA fin dalla sua fondazione a giugno del 1954 è stato quello di promuovere sempre il miglioramento del calcio europeo, e di aiutare tutti i paesi a essa affiliati a potenziare le proprie strutture nazionali attraverso un dialogo reciproco costante, consigli oculati, sostegno finanziario e di altro genere, eventi, conferenze e seminari che hanno riunito le federazioni per discutere e scambiare idee, e programmi educativi che sono una fonte essenziale di apprendimento per il presente e il futuro.

Sul piano tecnico questo significa formazione degli allenatori. La UEFA e le federazioni sono impegnate a formare coloro i quali sono responsabili della formazione dei calciatori, in particolare dei giovani, e preparano gli allenatori a quella che è una professione con molti stimoli e sfide. Significa dare importanza al calcio di base, assicurandosi che tutti possano provare la gioia di  giocare a calcio indipendentemente dal livello, in particolare i giovani che si avvicinano a questo sport. Significa fare assaporare ai giovani calciatori il gusto del calcio internazionale fin da subito attraverso tornei di sviluppo. E significa solidarietà, che si traduce nel trasferimento di conoscenze preziose dai paesi più grandi a quelli più piccoli, ansiosi di compiere passi da gigante.

Condividere la conoscenza per aiutare le federazioni a funzionare in modo ancora più efficiente è un aspetto primario del programma KISS, che è diventato un elemento di cui andare fieri nell'ambito della collaborazione tra le federazioni UEFA sotto l'egida dell'innovativo programma UEFA HatTrick. Per oltre un decennio, HatTrick ha contribuito a finanziare il miglioramento e la costruzione di nuovi stadi e centri tecnici nei paesi, oltre che a rinnovare e ricostruire le sedi centrali delle federazioni nazionali.

Il personale delle federazioni apprende con l'aiuto della UEFA. Il Programma Top Executive (TEP) ha il compito di sostenere i massimi dirigenti federali nei loro ruoli decisionali, formandoli a usare informazioni – dati, statistiche e banche dati – per far crescere ulteriormente il loro calcio, la loro organizzazione e il loro volume di affari. Una serie di iniziative tra la UEFA e la comunità accademica ha prodotto inoltre una serie di corsi su misura per accrescere ulteriormente la formazione del personale che si occupa della gestione della federazione e per soddisfare i loro bisogni, e pertanto aiutare le federazioni a gestire con sicurezza i propri affari.

Infine, il lavoro di sviluppo della UEFA è stato un fattore determinante nella crescita inarrestabile del calcio femminile. Negli ultimi anni, il calcio femminile ha acquisito un interesse pubblico e commerciale suo proprio, ed è cresciuto a ogni livello sul piano tecnico e tattico. Sempre più donne sono coinvolte nel calcio come calciatrici, arbitri, dirigenti e volontarie, e le bambine hanno oggi stelle del calcio femminile come modelli a cui ispirarsi. Le competizioni UEFA femminili a livello di nazionali maggiori - EURO Femminile e UEFA Women's Champions League – stabiliscono nuovi record di edizione in edizione, mentre i tornei giovanili sono occasioni affascinanti per scoprire le stelle del futuro del calcio femminile.

L'impatto del Programma di Sviluppo del Calcio Femminile UEFA (WFDP) viene avvertito in tutta Europa, mentre la UEFA e le federazioni insistono nello spingere il calcio femminile verso un futuro ancora più radioso.