Isole Faroe

Isole FaroeFedercalcio Isole Faroe

We care about football

Isole Faroe in mani sicure

Il calcio è di gran lunga lo sport più popolare nelle Isole Faroe.
Isole Faroe in mani sicure
Rógvi Jacobsen festeggia il gol segnato contro l'Italia nel 2007 ©Getty Images

Isole Faroe in mani sicure

Il calcio è di gran lunga lo sport più popolare nelle Isole Faroe.

Il calcio è decisamente lo sport più popolare nelle Isole Faroe. In tutto l'arcipelago, situato nell'Oceano Atlantico fra Scozia e Islanda, si possono infatti trovare molti impianti sportivi e il numero di incontri di calcio, maschile e femminile, supera di gran lunga quello di qualsiasi altro sport.

Anche la copertura mediatica delle competizioni sportive è intensa. La prima divisione faroese - composta da dieci squadre -, la Effodeildin, cresce nonostante una popolazione di soli 50.000 abitanti. Tutti i giocatori della massima divisione non sono professionisti, sebbene negli ultimi anni siano aumentati sia il rimborso spese che i premi partita e il calciomercato interno sia diventato sempre più trafficato.

Il movimento calcistico locale è cresciuto molto dal 1892, anno in cui è stato fondato il primo club delle Isole Faroe, il Tvoroyrar Boltfelag TB. All'epoca, le società giocavano incontri amichevoli in una sorta di campionato ufficioso che comprendeva partite di andata e ritorno disputate quando le condizioni climatiche e dei terreni (in erba sì, ma piuttosto sconnessi) lo permettevano. Ci sono però voluti 50 anni per organizzare un vero e proprio campionato nazionale, nel 1942, tre anni dopo la formazione della prima Federcalcio faroese (ISF).

Nel 1955 viene dato il via alla coppa nazionale e nel 1979, il 13 gennaio, l'ISF viene sostituita da un nuovo organo nazionale, la FSF (Fótbóltssamband Føroya). La nuova Federcalcio ha avuto, tra gli altri compiti, quelli di pianificare e organizzare i tornei nazionali e di fornire corsi di formazione per allenatori, dirigenti e arbitri. L'introduzione dei campi in sintetico negli anni '80 viene considerata da molti la decisione più saggia presa dalla FSF, una novità che ha permesso di aumentare la popolarità del gioco nell'intero arcipelago. Oggi tutte le partite importanti vengono disputate su erba sintetica.

Le Isole Faroe sono diventate membro della FIFA il 2 luglio 1988, mentre due anni più tardi, il 18 aprile 1990, sono entrate a fare parte della UEFA. Prima di allora, la squadra nazionale delle Faroe giocava solo saltuariamente contro rappresentative delle Isole Shetland, delle Isole Orkney e dell'Islanda. La nazionale faroese ha esordito nelle qualificazioni europee e mondiali nel 1990, mentre la prima partecipazione europea a livello di club di una squadra faroese si è avuta nella Coppa UEFA del 1992, e successivamente nei turni preliminari di UEFA Champions League e UEFA Europa League. Inoltre, diversi allenatori stranieri sono stati ingaggiati per guidare la nazionale - da ultimo Lars Olsen, capitano della Danimarca ai tempi della vittoria di EURO '92.

Grazie all'ingresso in qualità di membro nella UEFA e nella FIFA, il livello del gioco e della gestione delle squadre faroesi continua ad aumentare considerevolmente: negli anni '90 sono stati costruiti i primi due stadi con campo in erba e negli anni a seguire sempre più giocatori locali hanno tentato la fortuna all'estero, soprattutto in Danimarca, Islanda e Norvegia. Ma per molti tifosi faroesi, lo sviluppo del settore giovanile ha la stessa identica importanza del calcio giocato ai livelli più elevati. Nell'arcipelago vengono infatti organizzati tornei per ragazzi divisi in sei fasce d'età: in questo modo è possibile assicurare un futuro luminoso per il calcio locale.

La qualificazione della squadra maschile U17 alle finali del campionato Europeo in Croazia nel 2017 è un chiaro segnale dello sviluppo del calcio faroese: è la prima volta che una nazionale faroese a qualsiasi livello si qualifica per una fase finale di un torneo, dimostrando che la strada scelta dalla federazione è quella giusta. Inoltre, la squadra nazionale femminile ha superato con successo la fase preliminare delle qualificazioni alla Coppa del Mondo FIFA femminile del 2019.

http://it.uefa.com/member-associations/association=fro/news/newsid=946761.html#isole+faroe+mani+sicure

Vai in cima alla pagina  

Presidente

 

Christian Andreasen

Christian Andreasen

Nazionalità: faroese
Data di nascita: 10 dicembre 1959
Presidente della Federcalcio dal: 2010

• Portiere del B68 Toftir's Tofta Ítróttarfelag in gioventù, Christian Andreasen ha studiato Legge all'Università di Copenhagen ed è tornato nelle Isole Faroe per iniziare la sua attività; da allora è nel consiglio di diverse società legali, spesso come presidente.

• Eletto nel comitato della federcalcio delle Isole Faroe (FSF) per la prima volta con un mandato biennale nel 1986, ha lavorato come consigliere legale per l'organo di governo calcistico prima di tornare nel comitato nel 2002; è stato eletto presidente nel 2010 e rieletto per un terzo mandato nel febbraio del 2017.

• Durante una visita al quartier generale della UEFA, Andreasen ha detto: "L'interesse nel calcio nelle Isole Faroe è immenso. Abbiamo una popolazione di 50.000 persone e 5.000 giocano a calcio - il 10% della popolazione; potrebbe essere un record. Il nostro obiettivo è mantenere questo interesse, fornire strutture più adeguate e lasciare il nostro segno nel calcio internazionale".

Segretario generale

 

Virgar Hvidbro

Virgar Hvidbro

Nazionalità: faroese
Data di nascita: 19 aprile 1968
Segretario generale dal: 2010

• Dopo aver giocato in gioventù nel KÍ Klaksvík, Virgar Hvidbro si laurea nel 1995 e esercita la professione di insegnante fino al 2000, quando diventa responsabile dell’amministrazione faroese per la salute e la sicurezza sul lavoro. Riveste questo incarico fino al 2001, quando entra nella Federcalcio faroese (FSF).

• In ambito FSF è prima responsabile del settore competizioni, poi dello sviluppo e attuazione del sistema UEFA di licenza dei club nelle Isole Faroe.

• Nel 2009 diventa Segretario generale ad interim, incarico che gli viene ufficialmente confermato il 1° settembre 2010.

Info Federazione

  • Fondato: 1979
  • Affiliazione UEFA: 1990
  • Affiliazione FIFA: 1988
  • Indirizzo: Gundadalur P.O. Box 3028 110 TÓRSHAVN
  • Telefono: +298 351 979
  • Fax: +298 319 079

Coefficienti club per paese

PaeseSquadreP.ti
49MaltaMalta0/44.000
50GallesGalles0/43.875
51Isole FaroeIsole Faroe0/43.500
52GibilterraGibilterra0/22.500
53AndorraAndorra0/31.165
Ultimo aggiornamento: 07/12/2016 08:39 CET

Palmarès delle Nazionali

Nessun titolo vinto

Competizioni nazionali

Prima Divisione Isole Faroe 2017

SquadreGP.ti
1Víkingur1429
2KÍ Klaksvík1429
3NSÍ Runavík1424
4B36 Tórshavn1420
5TB / FCS / Royn1420
6HB Tórshavn1418
7Skála ÍF1416
8EB/Streymur1414
907 Vestur1411
10ÍF Fuglafjørdur146
Ultimo aggiornamento: 23/06/2017 23:15 CET