Lussemburgo

LussemburgoFedercalcio Lussemburghese

We care about football

Programmazione in Lussemburgo

Dopo alcuni discreti successi, il Lussemburgo vuole cementare le già solide basi calcistiche del paese.
Programmazione in Lussemburgo
Il Lussemburgo festeggia il successo 2-1 contro la Svizzera ©Getty Images

Programmazione in Lussemburgo

Dopo alcuni discreti successi, il Lussemburgo vuole cementare le già solide basi calcistiche del paese.

Il CS Fola Esch Football and Tennis Club, la squadra più antica del Lussemburgo, viene fondata il 9 dicembre 1906. Due anni dopo le formazioni sono già 13 e vengono coordinate da un organo provvisorio. Nella stagione 1909/10 viene organizzato il primo campionato nazionale a 26 squadre. Vince il Racing Club Luxembourg – ora FC Union Lëtzebuerg -, che da inizio allo sviluppo del calcio nel Granducato. Oggi la Fédération Luxembourgeoise de Football (FLF) vanta 109 club affiliati e 32.000 tesserati.

Il Lussemburgo entra a far parte della FIFA nel 1910, mentre il 29 ottobre 1911 la nazionale disputa la prima partita ufficiale contro la Francia. Sfortunatamente, l'incontro casalingo termina con una sconfitta per 4-1, ma l’8 febbraio 1914 la squadra porta a termine la rivincita e batte i transalpini 5-4. Segue la partecipazione alle Olimpiadi 1920 di Anversa, terminate con la sconfitta per 3-0 contro l'Olanda.

Nel 1930, l’organo di governo del calcio nazionale acquisisce l'attuale denominazione di Fédération Luxembourgeoise de Football (FLF). Sono questi gli anni del boom calcistico. Il numero di squadre aumenta rapidamente e i giovani vengono sempre più incoraggiati al mondo del pallone. La prima Coppa di Lussemburgo viene disputata nel 1922 e si conclude con la vittoria del Racing Club per 2-0 sull’AS Jeunesse Esch. La guerra ostacola inevitabilmente il calcio, pur non arrestandone la crescita.

Nel settembre 1951, la FLF acquista l'edificio che le farà da quartiere generale fino al febbraio 2002. Tre anni dopo, la federazione entra a far parte della neonata UEFA, mentre lo Spora diventa la prima rappresentante del paese in Coppa dei Campioni. Da allora, le formazioni lussemburghesi prendono parte regolarmente alle competizioni europee, proprio come fa la nazionale nelle qualificazioni ai Campionati Europei e alla Coppa del Mondo FIFA.

Il più grande obiettivo raggiunto dalla nazionale rimane la qualificazione ai quarti di finale dei Campionati Europei 1964. Dopo aver eliminato l'Olanda negli ottavi, il Lussemburgo perde 1-0 nello spareggio contro la Danimarca sul campo neutro di Amsterdam dopo che le sfide di andata e ritorno si erano concluse con un complessivo 5-5. Negli anni successivi, la squadra del Granducato si dimostra capace di neutralizzare le favorite. Tra le tante sorprese, ricordiamo il 2-0 sulla Turchia in una gara di qualificazione per la Coppa del Mondo 1974 e l’1-0 sulla Repubblica ceca in un incontro di qualificazione per EURO '96™.

Più recentemente, il 10 settembre 2008, ha sorpreso la Svizzera vincendo 2-1 a Zurigo nelle qualificazioni per i Mondiali FIFA del 2010. Nonostante i discreti successi, i traguardi da raggiungere sono ancora molti. La FLF ha aperto una scuola calcio nella stagione 2000/01 a Mondercange. Nel giugno del 2005 la sede della federazione è stata spostata nella stessa sede a sud del paese. Tutte queste innovazioni non potranno che cementare le già solide basi calcistiche lussemburghesi. Il futuro, dunque, si preannuncia quanto mai roseo.

Nel 2009, la squadra femminile del Lussemburgo ha giocato la prima partita ufficiale nelle qualificazioni ai Campionati europei femminili UEFA, mentre quella maschile - allenata da Luc Holtz dal 2010 - ha ottenuto un pareggio per 1-1 in amichevole contro l'Italia, seguito da un pareggio contro la Bielorussia nelle qualificazioni a EURO 2016.

http://it.uefa.com/member-associations/association=lux/news/newsid=946763.html#programmazione+lussemburgo

Vai in cima alla pagina  

Presidente

 

Paul Philipp

Paul Philipp

Nazionalità: lussemburghese
Data di nascita: 21 ottobre 1950
Presidente della Federcalcio dal: 2004

• Inizialmente giocatore dell'FC Avenir Beggen, Paul Philipp ha passato i migliori anni della sua carriera da centrocampista in Belgio con R. Union Saint-Gilloise, R. Standard de Liège e R. Charleroi SC; si è ritirato nel 1985 dopo aver vinto un secondo campionato con l'Avenir Beggen.

• Avendo segnato quattro reti in 54 partite con la nazionale nel periodo 1968-82, Philipp è passato direttamente alla guida della nazionale; nella sua parentesi 1985-2001 ci sono anche le qualificazioni per EURO '96 nella quali la sua squadra ha vinto tre partite – due contro Malta oltre al celebrato successo per 1-0 contro la Repubblica Ceca.

• Eletto per la prima volta presidente della federcalcio lussemburghese(FLF) nel 2004, pensa in grande: "Il nostro obiettivo principale sarà sullo sviluppo dei giovani; è qui che dobbiamo concentrare le nostre priorità per il futuro". Questa priorità è rimasta in vigore dopo la rielezione di Philipp per il quarto mandato a ottobre 2014. 

Segretario generale

 

Joël Wolff

Joël Wolff

Nazionalità: lussemburghese
Data di nascita: 31 luglio 1961
Segretario generale dal: 1990

• Joël Wolff ha lavorato presso diverse banche in Lussemburgo come operatore finanziario, prima di entrare nella Federcalcio lussemburghese (FLF) nel 1990 con l’incarico di segretario generale. 

• E’ stato terzino sinistro nelle serie minori con SC Tétange e ES Schouweiler, prima di appendere le scarpe al chiodo nel 2003. Anche quando non ricopriva incarichi di funzionario calcistico, ha sempre seguito con grande interesse sia il calcio nazionale che internazionale. 

• Wolff è stato membro di diverse commissioni UEFA a partire dal 1992 ed è attualmente componente dell’Organo Disciplinare, Etico e di Controllo UEFA. Dal 1992 ha svolto anche il ruolo di delegato di gara in occasione delle partite UEFA. Ha indicato tra i suoi obiettivi principali per i prossimi anni lo sviluppo del calcio giovanile a tutti i livelli e l’ulteriore miglioramento delle squadre nazionali attraverso il rafforzamento della scuola calcio nazionale del Lussemburgo. Wolff ha rimarcato inoltre la necessità di costruire un nuovo stadio nazionale, nonché di rafforzare e professionalizzare ulteriormente il calcio a tutti i livelli nel Lussemburgo. 

Info Federazione

  • Fondato: 1908
  • Affiliazione UEFA: 1954
  • Affiliazione FIFA: 1910
  • Indirizzo: BP 5 Rue de Limpach 3901 MONDERCANGE
  • Telefono: +352 488 665 1
  • Fax: +352 488 665 82

Coefficienti club per paese

PaeseSquadreP.ti
44EstoniaEstonia0/45.250
45ArmeniaArmenia0/45.125
46LussemburgoLussemburgo0/44.875
47Irlanda del NordIrlanda del Nord0/44.500
48LituaniaLituania0/44.125
Ultimo aggiornamento: 07/12/2016 08:39 CET

Palmarès delle Nazionali

Nessun titolo vinto