San Marino

San MarinoFederazione Sammarinese Giuoco Calcio

We care about football

Basi solide per San Marino

Il calcio si è imposto gradualmente nella piccola repubblica al centro dell'Italia.
Basi solide per San Marino
Andy Selva è il capocannoniere assoluto della nazionale di San Marino ©AFP

Basi solide per San Marino

Il calcio si è imposto gradualmente nella piccola repubblica al centro dell'Italia.

Il calcio ha iniziato a diffondersi a San Marino verso la fine degli anni ’20. Il primo club, l’SP Libertas, fu fondato il 4 settembre del 1928. La Federcalcio nazionale (FSGC) arrivò tre anni più tardi, nel 1931. Per organizzare un torneo ufficiale fu necessario attendere qualche anno, quando nell’estate del 1937, quattro squadre - SP Libertas, La Castellana, SP La Fiorita e US Titania (attuale SP Tre Penne) – diedero vita al primo torneo, denominato Coppa Titano (con la formula del campionato).

Le gare si disputarono tutte allo stadio Borgo Maggiore, l’unico a quell’epoca nella piccola repubblica, e a trionfare in quel primo torneo fu il Libertas con nove punti in sei partite. Il dominio del Libertas fu confermato con il successo nelle successive cinque edizioni fino al 1961, considerando l’interruzione del campionato durante gli anni della seconda guerra mondiale.

Nel 1960 la FSGC ha dato vita a un club, la S.S. Serenissima, affinché giocasse in Italia. Inizialmente presieduta dall'amministratore Carlo Casali, la squadra ha iniziato nella seconda divisione amatoriale italiana, arrivando alla sua prima promozione nel 1962. Ha speso due stagioni nel campionato semiprofessionistico di Serie D prima di fondersi con un altro club nel 1973 diventando AC San Marino. Poi, nel 1988, con la squadra in Serie C2, ha preso il nome di San Marino Calcio.

Nel 1963, la FSGC ha fondato il NAGC - Nucleo Addestramento Giovani Calciatori – il primo centro giovanile della repubblica, guidato da Guglielmo Giovannini, personaggio appassionato e rispettato del calcio sanmarinese. Un ulteriore sviluppo si ebbe nel 1970, quando a seguito del sempre crescente numero di club e la conseguente longevità del torneo, la Coppa Titano cambiò formula, dividendo le squadre in due gironi.

Nel 1980, l’FSGC iniziò a sviluppare l’idea di un campionato nazionale, passo necessario per l’acquisizione del riconoscimento ufficiale degli organi calcistici internazionali. Dopo cinque stagioni con una formula sperimentale, nell’ottobre del 1985 fu inaugurato il primo campionato di San Marino. Quello stesso anno vide la luce anche il Trofeo Federale, una sorta di Supercoppa in cui i campioni nazionali affrontano i detentori della Coppa Titano.

Gli sforzi della FGGC per ottenere lo stato di membro UEFA sono stati premiati nel 1988 quando, dopo due anni di prova, l'organizzazione è stata accolta in seno alla UEFA durante il Congresso di Monaco il 24 gennaio. Sei mesi dopo, la FIFA ha accolto la federazione durante il Congresso di Zurigo.

San Marino può ora mandare le proprie rappresentative ai tornei per le nazionali maggiori, Under 21, U18 e U16. Il debutto internazionale della repubblica è arrivato a livello U21 in una partita contro la Svizzera a Serravalle il 6 giugno 1989. Gli svizzeri erano di nuovo gli avversari quando la nazionale maggiore ha debuttato, nello stesso luogo, il 14 novembre 1990 - perdendo 4-0. Il primo risultato positivo è stato lo 0-0 con la Turchia il 10 marzo 1993, il successivo un 1-1 con la Lettonia a Riga il 25 aprile 2001.

Altre pietre miliari sono arrivate nelle competizioni europee per club nel nuovo millennio. San Marino ha avuto la sua prima partecipante – la SS Folgore – nei preliminari di Coppa UEFA nella stagione 2000/01. Poi, nel 2007, alla repubblica è stato dato un secondo posto in Europa, per le qualificazioni per la fase a gironi di UEFA Champions League, con l'SS Murata come prima a partecipare. Nel 2007/08 l'AC Libertas ha ottenuto il primo pareggio nelle competizioni europee per club per una formazione sammarinese (preliminari di Coppa UEFA, contro il Drogheda United), mentre nel 2013/14 l'SP Tre Penne ha ottenuto la prima vittoria in UEFA Champions League (1-0 contro lo Shirak FC).

Altri indicatori di crescita sono state le visite ufficiali alla FSGC di delegazioni FIFA nell'ottobre 2000 e della UEFA nel novembre 2005. Il Presidente UEFA Michel Platini ha fatto lo stesso nel 2008 per oprire la Casa del Calcio, quartier generale della federazione.

Tra il 2004 e il 2009 la FSGC ha portato avanti un ambizioso progetto per migliorare le proprie infrastrutture sportive costruendo campi di terza e quarta generazione. Il segnale di progresso più evidente è stata la costruzione del campo Football Green Live allo Stadio Serravalle: il primo campo artificiale rinforzato con vera erba al mondo.

Nel novembre 2014 la nazionale, guidata da Pierangelo Manzaroli, ha ottenuto il primo punto nelle Qualificazioni Europee pareggiando 0-0 in Estonia e chiudendo così una striscia di 61 sconfitte.

http://it.uefa.com/member-associations/association=smr/news/newsid=943033.html#basi+solide+san+marino

Vai in cima alla pagina  

Presidente

 

Marco Tura

Marco Tura

Nazionalità: Sammarinese
Data di nascita: 26 maggio 1956
Presidente dal: 2017

• Marco Tura si è laureato come tecnico industriale qualificato. Un ex segretario del sindacato del lavoro, ha giocato a calcio per l'AC Libertas. A metà degli anni 1980, ha iniziato ad arbitrare nel campionato giovanile a San Marino, prima di passare nel campionato nazionale nel 1987/88.

• E' diventato il primo arbitro internazionale di San Marino, al suo debutto in una partita Under 17 tra la Romania e Norvegia nel 1991. Dieci anni più tardi, è stato eletto presidente dell'Associazione arbitri sammarinesi.

• E' entrato nel consiglio della Federcalcio di San Marino (FSGC) nel 2008, di cui è stato vice-presidente dal 2013 prima di essere eletto presidente nel gennaio 2017.

Segretario generale

 

Luigi Zafferani

Luigi Zafferani

Nazionalità: Sammarinese
Data di nascita: 9 luglio 1959
Segretario generale dal: 2017

• Di professione ragioniere e responsabile amministravo, Luigi Zafferani è stato dirigente sportivo della SS Juvenes, squadra nella quale muove i primi passi l'ex giocatore della Juventus Massimo Bonini. Nel 1977 viene nominato Segretario Generale della Juvenes, ruolo che ricopre fino al 2007 quando diventa Presidente dell'AC Juvenes/Dogana, nata dalla fusione tra SS Juvenes e GS Dogana.

• Membro del Consiglio Federale della Federazione Sammarinese Ciclismo, dal 2001 al 2016 è Presidente della Federazione Sammarinese Cronometristi.

• Nel 2017 Zafferani viene eletto per la prima volta nel Consiglio Federale della Federazione Sammarinese Giuoco Calcio (FSGC) dove assume il ruolo di Segretario Generale.

Info Federazione

  • Fondato: 1931
  • Affiliazione UEFA: 1988
  • Affiliazione FIFA: 1988
  • Indirizzo: Strada di Montecchio, 17 47890 SAN MARINO
  • Telefono: +378 0549 990 515
  • Fax: +378 0549 992 348

Coefficienti club per paese

PaeseSquadreP.ti
50GallesGalles0/43.875
51Isole FaroeIsole Faroe0/43.500
52GibilterraGibilterra0/22.500
53AndorraAndorra0/31.165
54San MarinoSan Marino0/30.333
Ultimo aggiornamento: 07/12/2016 08:39 CET

Palmarès delle Nazionali

Nessun titolo vinto

Competizioni nazionali

Campionato Sammarinese 2016/17 A

SquadreGP.ti
1SP La Fiorita2044
2Virtus FC2041
3AC Juvenes/Dogana2031
4FC Fiorentino2030
5SS Cosmos2028
6SP Tre Fiori2022
7SC Faetano2016

Campionato Sammarinese 2016/17 B

SquadreGP.ti
1AC Libertas2147
2SP Tre Penne2143
3SS Folgore2143
4FC Domagnano2136
5SS Murata2120
6SS Pennarossa2110
7SP Cailungo219
8SS San Giovanni218
Ultimo aggiornamento: 20/05/2017 23:35 CET