Studio sugli infortuni nel calcio

Un seminario a Lisbona ha riunito la UEFA, i medici dei club elite e altri esperti del settore per parlare delle esperienze della scorsa stagione nel trattamento degli infortuni.

©SC Portugal

La UEFA, i medici dei club elite e altri del settore di tutta Europa si sono riuniti a Lisbona per l'ultimo seminario sullo Studio UEFA sugli infortuni nei club elite, incentrato sui progressi e le esperienze della scorsa stagione nel trattamento degli infortuni ai giocatori. L'evento è stato ospitato dallo Sporting Clube de Portugal.

Alle squadre, alle federazioni e alla comunità scientifica, lo Studio UEFA fornisce dati importanti e utili nel trattamento e nella prevenzione degli infortuni. La pubblicazione è iniziata nel 2001 ed è coordinata dal professor Jan Ekstrand, ex vicepresidente del Comitato medico UEFA.

Al meeting hanno partecipato i medici delle seguenti squadre: FC Barcelona, Sporting CP, FC Shakhtar Donetsk, FC Porto, Manchester United FC, Juventus, AFC Ajax, PSV Eindhoven, Arsenal FC, Real Madrid CF, Borussia Dortmund, Bayer Leverkusen 04, AS Roma, Paris Saint-Germain, Galatasaray AŞ, FC Basel 1893, RSC Anderlecht, SK Maribor e Club Atlético de Madrid.

Sono stati trattati vari argomenti, come la comunicazione interna con i club, le conseguenze del cambio di allenatore sugli infortuni, i carichi e la loro correlazione con i dati. Grande attenzione è stata data alla scala dello sforzo percepito (RPE), che il prossimo anno sarà un elemento fondamentale per studiare gli infortuni e il benessere fisico in generale.

La UEFA ha annunciato che ad agosto costituirà un gruppo di lavoro per valutare e correlare i dati prestazionali con i dati approfonditi dello studio sugli infortuni, in modo da migliorare le misure di prevenzione degli infortuni nel calcio.

"È un meeting unico - ha dichiarato Frederico Varandas, medico dello Sporting CP -, perché prevede discussioni e scambi di esperienze tra i medici dopo gli infortuni di tutta la stagione. Lo Studio UEFA è un tassello fondamentale per le équipe mediche di tutte le squadre e lo Sporting Lisbona è orgoglioso di prendervi parte".

Lo Studio UEFA sugli infortuni nei club elite 2015/16 sarà pubblicato alla fine del mese.