We care about football

Ricerca

Ricerca
Medical care at football matches ©UEFA

Calendario

Il Programma Borse di Studio per la Ricerca UEFA assegna una serie di donazioni fino a €20.000 per sostenere il prezioso lavoro dei ricercatori dottorandi e dottorati sullo studio del calcio europeo. Facendo luce sul calcio e sui molti modi in cui si relaziona con la società, la ricerca di qualità può aiutare i membri della famiglia calcistica europea a completare la propria missione e compiere decisioni più consapevoli.

Scienze mediche - scelte (2014/15): 

• "Rischi contro benefici: i giovani devono essere incoraggiati ad assumere creatina?", (di Pascale Kippelen, Brunel University (GB))

• "Monitoraggio dei carichi: proteggere i giocatori professionisti dai sovraccarichi con i miniaccelerometri triassiali ad alta frequenza", (di Mark Robinson, Liverpool John Moores University (GB))

Premi scienze mediche (2013/14):

• "Gli effetti della fatica mentale sulla capacità di sprint ripetuti per le prestazioni cognitive dei giocatori di calcio", (di Samuele Marcora, University of Kent (GB))

• "Il calcio come nuovo approccio terapeutico all'obesità pediatrica. Studio degli effetti su forma fisica, composizione corporea, cardiometabolica e marker ossidativi", (di André Seabra, Università di Oporto, (Portogallo)).

Scienze mediche - scelte (2012/13):

• Convalida e applicazione di un paradigma integrato dei costi metabolici nel calcio, mediante una tecnologia GPS ad alta frequenza, per valutare i carichi in partita e allenamento (di Doran Dominic, Università John Moores di Liverpool (GB))

• Influenza sulla predisposizione agli infortuni e sui tempi di recupero da parte dei polimorfismi a singolo nucleotide (SNP) nei geni presposti alla riparazione dei tessuti connettivi (di Ricard Pruna, Università di Barcellona (Spagna))

Scienze mediche - scelte (2011/12):

• Effetti delle condizioni ambientali estreme sulle abilità decisionali degli arbitri attivi e degli assistenti di porta (di John Brewer, Università di Bedfordshire (GB))

• Proteggere le ginocchia: ruolo della fatica sulla stabilità dinamica del ginocchio nel calcio femminile giovanile (di Mark De Ste Croix, Università di Gloucestershire (GB))