We care about football

Contro la discriminazione

Contro la discriminazione
La UEFA supporta la Homeless World Cup ©Homeless World Cup

Calendario

La campagna contro la discriminazione, non solo nel calcio ma nell'intera società europea nel suo complesso, è un principio fondamentale del programma di responsabilità sociale della UEFA.

Il corpo di governo europeo ritiene che il potere del calcio possa essere utilizzato per affrontare questioni come il razzismo, l'omofobia, la discriminazione contro le minoranze etniche e la discriminazione istituzionale, come la sottorappresentanza di donne o la mancanza di diversità. A tal fine, la UEFA ha stabilito partnership con le seguenti organizzazioni che combattono la discriminazione: 

La rete FARE è un partner strategico della UEFA in questo settore, a partire dal 2001. La UEFA ha collaborato con la rete FARE nell'ambito delle attività volte a rafforzare la consapevolezza delle situazioni di discriminazione, compresa le Settimane d'Azione FARE che si svolgono a ottobre e utilizzano la piattaforma delle partite di UEFA Champions League e UEFA Europa League per trasmettere il messaggio contro la discriminazione.

La UEFA ha anche una partnership con la Homeless World Cup, una rete di oltre 70 organizzazioni partner internazionali che utilizzano il calcio per migliorare la vita delle persone senza dimora nel mondo . 

Maggiori informazioni sulle iniziative contro il razzismo della UEFA.