La UEFA sostiene l'Earth Hour

Sabato le luci della sede centrale della UEFA a Nyon resteranno spente per un'ora a sostegno dell'iniziativa ambientalistica promossa dal WWF, che pone l'accento sul cambiamento climatico e sulla tutela dell'ambiente.

©UEFA

La UEFA offrirà il proprio sostegno al WWF, organizzazione per la conservazione globale nonché partner UEFA in materia di responsabilità sociale, partecipando sabato sera all'iniziativa Earth Hour che richiama l'attenzione sul tema del cambiamento climatico e della tutela ambientale.

L'organo di governo del calcio europeo aderisce alla campagna organizzata dalla rete WWF in tutto il mondo. Le luci della sede centrale della UEFA – la Casa del Calcio Europeo a Nyon, sulle sponde del Lago Ginevra in Svizzera – resteranno spente per un'ora nella giornata di sabato a partire dalle 20.30CET.

L'Earth Hour è un'iniziativa ambientalistica globale in collaborazione con il WWF. Singoli individui, aziende, governi e comunità sono invitati a unirsi alla comunità globale per l'evento ambientalistico più grande del mondo, diventato un simbolo dell'impegno delle persone a tutela del pianeta.

Earth Hour è notoriamente iniziato con le famose luci spente a Sydney, in Australia nel 2007. Da allora è cresciuto fino a coinvolgere più di 7.000 città e paesi a livello globale, e l'evento di un'ora continua a rimanere l'elemento catalizzatore di un movimento ancora più ampio. Earth Hour punta a ispirare una comunità globale interconnessa per condividere le opportunità e le sfide per un mondo sostenibile.  

Gli organizzatori hanno ora lanciato Earth Hour Blue - una nuova piattaforma digitale per il pianeta, che cerca di coinvolgere la gente di tutto il mondo oltre all'evento stesso. La sezione di finanziamento pubblico consente ai partecipanti di sostenere finanziariamente e apportare positivi e tangibili cambiamenti all'ambiente e alle comunità di tutto il mondo. Le persone possono anche utilizzare la sezione interattiva di Blue Earth, che invita la gente ad aggiungere le proprie voci ad alcune delle più grandi campagne ambientali di tutto il mondo.

"Mi rallegro della partecipazione della UEFA alla Earth Hour 2013, il più grande appuntamento di partecipazione di massa del mondo", ha dichiarato il membro della Commissione Esecutiva UEFA nonché presidente della Commissione Fair Play e Responsabilità Sociale UEFA, Peter Gilliéron.

"Earth Hour chiede a tutti di intervenire per proteggere il pianeta. Attraverso la nuova piattaforma digitale Earth Hour Blue sul sito www.earthhour.org, possiamo fare la differenza per l'ambiente e le comunità di tutto il mondo. Incoraggiamo la famiglia del calcio a unirsi a Earth Hour e a usare il suo potere".

"L'Earth Hour è sempre stata una campagna che è andata oltre lo spegnimento delle luci, si tratta di persone provenienti da tutti i ceti sociali che si uniscono durante l'anno per dimostrare cosa possono fare per proteggere il pianeta", ha dichiarato Andy Ridley, CEO e co-fondatore di Earth Hour.

"Ciò che rende Earth Hour diverso è che consente alle persone di utiizzare il proprio potere per fare la differenza. Il movimento ispira un mix di azione collettiva e individuale, così che chiunque possa fare la sua parte".

Fondato nel 1961, il WWF è una delle maggiori e più rispettate organizzazioni indipendenti del mondo per la tutela dell'ambiente, con una rete globale attiva in oltre 100 paesi, che pone l'accento sulla salvaguardia degli straordinari habitat e specie selvaggi e sulla riduzione dell'impronta umana.