Nuovi criteri Respect Fair Play

La UEFA modificherà i criteri legati a Respect Fair Play: le federazioni più meritevoli riceveranno un premio in denaro destinato a progetti dedicati al fair play e al rispetto.

©Getty Images

La UEFA modificherà i criteri legati a Respect Fair Play a partire dalla stagione 2015/16: le federazioni più meritevoli riceveranno un premio in denaro destinato a progetti dedicati al fair play e al rispetto invece di posti supplementari in UEFA Europa League.

I nuovi criteri sono stati approvati dal Comitato Esecutivo UEFA durante la riunione del dicembre 2014 a Nyon e sono legati ai nuovi regolamenti UEFA sul Fair Play che entreranno in vigore dal 1 maggio 2015.

Ad ogni stagione, la classifica UEFA Respect Fair Play viene stilata sulla base delle valutazioni fatte dai delegati UEFA durante tutte le gare UEFA tenendo conto di criteri come correttezza in campo, rispetto per gli avversari, rispetto per l'arbitro, comportamento dei tifosi e dei dirigenti, ammonizioni ed espulsioni. Le federazioni ai primi tre posti della classifica venivano premiate con un posto supplementare nel primo turno preliminare di UEFA Europa League da assegnare ai club vincitori della classifica fair play nei rispettivi campionati.

I nuovi regolamenti Fair Play prevedono il calcolo di tre differenti classifiche a partire dalla stagione 2015/16 e altrettante categorie di premi sono previste per i vincitori:

- Classifica fair play complessiva: il premio viene assegnato alla federazione che ha totalizzato il punteggio complessivo più alto;
- Miglioramento da stagione a stagione: il premio viene assegnato alle federazioni che hanno registrato i miglioramenti più significativi rispetto alla stagione precedente;
- Comportamento degli spettatori: il premio viene assegnato alle federazioni più meritevoli sotto questo aspetto.

Per ribadire che vincere una competizione legata al fair play rappresenta un traguardo importante per ogni federazione e per invitare le stesse ad aumentare il loro impegno in materia, verrà assegnato un premio in denaro alle vincitrici di ciascuna categoria, da destinare a club professionistici o amatoriali a scelta delle federazioni e da utilizzare per progetti legati al fair play o al rispetto. L'ammontare del premio in denaro verrà stabilito dalla Commissione UEFA Fair Play e Responsabilità Sociale.

A partire dalla stagione 2016/17, i premi in denaro sostituiranno i tre posti supplementari in UEFA Europa League.

Nessuna federazione potrà ricevere più di un premio anche se risulterà vincitrice in più categorie. Ad esempio, se la stessa federazione risultasse vincitrice nella classfica fair play complessiva e in una o in entrambe delle altre due, riceverà solo il premio per la classifica fair play complessiva e il premio per le altre due categorie verrà assegnato alle federazioni classificatesi al secondo posto.

Se la stessa federazione risultasse vincitrice nella categoria per il miglioramento da stagione a stagione e in quella per il comportamento degli spettatori, detta federazione riceverà il premio per il miglioramento da stagione a stagione e quello per il comportamento degli spettatori verra assegnato alla federazione seconda classificata. In caso di parità tra due o più federazioni, il premio per la categoria in questione andrà alla federazione con il miglior piazzamento nella classifica fair play complessiva della stagione precedente. 

“Per ribadire la sempre crescente importanza della campagna UEFA Respect e per sottolineare come fair play e rispetto siano componenti essenziali per la promozione e lo sviluppo del calcio, i nuovi regolamenti Fair Play UEFA puntano a incoraggiare il comportamento sportivo da parte di giocatori, dirigenti e spettatori, aumentando in questo modo l'appagamento di tutte le parti coinvolte", ha dichiarato il direttore delle competizioni UEFA Giorgio Marchetti.

Mentre la classifica annuale UEFA Fair Play tiene conto di tutte le gare disputatesi nelle competizioni UEFA dal 1 maggio al 30 aprile, i nuovi regolamenti Fair Play per la stagione 2015/16 entreranno in vigore il 1 maggio 2015 e copriranno un periodo di 14 mesi che va dal 1 maggio 2015 al 30 giugno 2016. A partire dalla stagione 2016/17, la classifica Fair Play includerà tutte le gare giocate dal 1 luglio al 30 giugno.