Solidarietà ai rifugiati in Germania

Per far fronte al sempre maggior numero di rifugiati in Germania, la Federcalcio tedesca (DFB) ha lanciato l'iniziativa '1-0 für ein Willkommen' (1-0 per l'accoglienza).

©SC Bösen

In primavera, per far fronte al sempre maggior numero di rifugiati che arrivavano in Germania e consentire ai club dilettantistici di dimostrare la loro solidarietà, la Federcalcio tedesca (DFB) ha lanciato l'iniziativa '1-0 für ein Willkommen' (1-0 per l'accoglienza).

La Egidius Braun Foundation della DFB e la nazionale tedesca hanno contribuito con 300.000 euro ciascuna, somma eguagliata dal commissario federale per l'immigrazione, i rifugiati e l'integrazione. La UEFA ha aggiunto 50.000 euro, invitando il governo tedesco a fare altrettanto.

I fondi verranno utilizzati per dare un contributo iniziale di 500 euro a 800 club nel 2015 e a 600 club nel 2016. L'intento è aiutare le società che danno ai rifugiati la possibilità di giocare a calcio, offrendo un aiuto sostanziale ai comuni e alle autorità pubbliche.

"Giocare a calcio aiuta a comunicare, anche quando non si parla la stessa lingua - ha dichiarato il presidente della DFB, Wolfgang Niersbach -. Soprattutto per i bambini, questo sport è una vera benedizione. L'iniziativa offre un aiuto semplice ed efficace all'importante lavoro svolto nel calcio di base".